14 maggio 2013

La prima regola è: riciclare.

Quando si passa all'eco-bio è un po' come quando ci si mette a dieta: bisogna aprire il frigorifero e i mobili e si deve buttare tutto quello che può fare ingrassare.

Ecco. Stessa storia. Bisogna disfarsi di tutto quello che ha un INCI pessimo e rimpiazzarlo.
Per evitare uno spreco totale di prodotti e di soldi, bisogna trovare il modo di riciclare tutto quello che non vogliamo più usare.

La mia transizione è avvenuta da poco. E sono partita da creme e detergenti.

Iniziamo dai detergenti che sono la cosa più semplice.

Dopo un'accurata lettura dell'INCI e dopo aver salvato il salvabile, ho diviso shampoo e bagnoschiuma in due categorie: molto aggressivi / poco aggressivi.

Quelli molto aggressivi sono stati miscelati insieme ed utilizzati per pulire
  • la lettiera del gatto
  • le sedie e il tavolo del terrazzo
  • i vasi delle piante
  • i contenitori di sostanze oleose che potevano essere riciclati
  • spazzole e pettini
Quelli poco aggressivi li ho utilizzati per pulire 
  • pennelli da trucco
  • i peluche
  • i cuscini del mio gatto
  • contenitori vari (tipo le jar del fondotinta minerale, ormai vuote)
Lo shampoo può anche essere utilizzato come schiuma depilatoria. 

Il balsamo invece può essere utilizzato come
  • ammorbidente nella lavatrice
  • come impacco pre-shampoo
  • come ammorbidente per i pennelli da trucco dopo averli lavati con i detergenti di cui sopra
Le creme e il latte detergente li ho utilizzati per
  • pulire le borse e le scarpe di pelle
  • fare uno scrub per viso/corpo aggiungendo bicarbonato o zucchero
Lo struccante bifasico è perfetto per
  • pulire i contenitori del mascara finito
  • (se contiene petrolati) eliminare residui collosi di etichette da flaconi e barattoli
  • sciogliere i residui di cerette
  • essere usato come antistress (agitare e poi aspettare: c'è qualcosa di più rilassante che stare lì ad osservare le due fasi che si separano?)
Adesso la cosa veramente triste è passare ai cosmetici perché davvero non so come riciclarli. 
Anzi, se avete dei consigli fatemelo sapere!

5 commenti

  1. Difficile riciclare i cosmetici... Forse gli smalti li puoi usare per colorare qualche oggettino, ma ombretti e rossetti proprio non saprei... Al massimo vendili oppure scambiali se sono nuovi o seminuovi!!

    RispondiElimina
  2. I rossetti che ho sono quasi tutti accettabili e per gli ombretti si può chiudere un occhio.

    Il vero problema è tutto quello che va sul viso: blush, fondotinta, terra, cipria.

    Mi sa che il cestino della spazzatura è l'unica opzione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè dici così? Se sono ancora buoni ma non ti piacciono, prova a pulirli (so che c'è un modo anche per pulire le cialde, se ti interessa provo ad informarmi) e regalali oppure scambiali... Se proprio sono messi male allora fagli raggiungere la via del cestino :-)

      Elimina
    2. Per esempio, un fondotinta che contiene tanti siliconi io non lo posso più usare. Che ne faccio?

      Lo regalo alla ex del mio fidanzato o alla nuova fidanzate del mio ex?

      ghghghghgh

      Elimina
    3. Mmmm può essere un'idea, ma prima arricchiscilo con estratto urticante di ortica... Sai, fa bene alla pelle!! :-D

      Elimina