25 settembre 2013

Postilla al post di ieri sui deodoranti

Stavo vagando sul web alla ricerca di una ricetta per un deodorante fatto in casa e sono stata colta da un dubbio atroce.

E non so perché non ho pensato prima a questa cosa.


Nella foto qui sopra potete ammirare la misura del PH dei due deodoranti di cui ho parlato ieri.

Il deodorante di Alchimia Natura ha un PH circa pari a 3.5 che è ok.
Il deodorante di Avril ha un PH circa pari a 6.5.

Da quello che ho capito, un deodorante per funzionare bene deve avere un PH molto acido o molto basico altrimenti col cazzo che ammazza i batteri che ci fanno puzzare.

La mia, per ora, è solo una teoria perché non ho mai fatto un deodorante però mi documenterò.

Voi sapete qualcosa in merito?

3 commenti

  1. In generale un PH acido aiuta a prevenire la formazione di cattivi odori, che io sappia. Ho spignattato un paio di deodoranti con poco successo e l'effetto è stato lo stesso del deodorante Avril: su di me funzionano ma (come te) per mezza giornata al massimo e in situazioni di molto comfort. Diversamente.. (poco elegantemente) puzzo ! Molto interessante la prova del Ph. Non ci avevo proprio pensato !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa hai usato? Bicarbonato, Pietra di allume, Trietil Citrato?

      Elimina
  2. Mi spiace cara, io non so nulla in merito ai ph...so però che le sostanze funzionali sono di solito l'allume di potassio e il triclosan (potenzialmente tossico...)...di più....nin zò! ^-^

    RispondiElimina