1 gennaio 2015

Crema viso al glicolico di Fitocose: i miei primi 28 giorni


E' successo che ad un certo punto della mia vita la mia pelle si è ribellata e alla veneranda età di 31 anni mi sono ritrovata con l'acne.

I motivi di quest'acne sono stati diversi. Lo stress di sicuro ci ha messo lo zampino, ma il principale motivo è stata una mia routine completamente sbagliata seguita da una cura completamente sbagliata, di cui non sto qui a parlare. 

Poi un giorno ho preso la decisione di fare di testa mia (vi ho anche elargito preziosi consigli in merito) e alla fine ho risolto gran parte dei miei problemi. 

Tranne quello delle macchie post acne.

Ho provato diversi prodotti tra cui il siero illuminante del dr. Taffi, il siero antiossidante di Biofficina Toscana, il tonico alla vitamina C homemade che mi hanno dato tutti grande soddisfazione però era arrivato il momento di provare un trattamento più mirato.

Ho quindi fatto un po' di ricerche e ho letto ottimi pareri sulla crema viso all'acido glicolico di Fitocose.


CONSIDERAZIONI GENERALI

Cos'è l'acido glicolico e come funziona il prodotto.
L'acido glicolico è un alfa-idrossiacido che ha la funzione di esfoliare la pelle. Nella crema di Fitocose è contenuto al 12% (trattamenti con percentuali superiori di acido glicolico possono e devono essere fatti sotto la supervisione di un estetista o di un dermatologo). Lo scopo del prodotto è quello di effettuare un peeling superficiale per accelerare il rinnovamento dell'epidermide. Le principali funzioni di questa crema sono:
-attenuazione delle rughe
-miglioramento del tono e del colorito della pelle
-azione depigmentante sulle macchie senili
-riduzione delle impurità

Come si usa
Si applica la sera sul viso perfettamente pulito senza mettere niente né prima né dopo. La mattina dopo ci si lava il viso ed è consigliabile applicare una protezione solare (bbcream, l'avanzo della crema viso dell'estate etc) soprattutto se si deve passare molto tempo in giro o se si va incontro alle stagioni calde.

Per quanto tempo si effettua il trattamento
Per 28 giorni. Dopodiché bisogna sospendere per un mese o due prima di ripeterlo se se ne ha la necessità.
Il trattamento va comunque sospeso almeno un mese prima dell'esposizione al sole estivo.

Effetti collaterali
I primi giorni può causare lievi pizzicori e pruriti e può fare aumentare le impurità (brufoli, punti neri etc). E' un effetto normalissimo di questa crema. Con le applicazioni continue e costanti, questi problemi spariscono autonomamente. E' consigliabile fare uno scrub ogni 7/8 giorni per eliminare gli eventuali punti neri. 
In caso di irritazioni continuate bisogna sospendere il trattamento.


LE MIE IMPRESSIONI 

La routine associata a questo prodotto
Ho dovuto modificare in parte la mia routine da quando uso questo prodotto. 
La sera mi strucco, lavo il viso con sola acqua, poi passo il detergente con il Clarisonic (utilizzo la testina cachemire cleanse), asciugo il viso e metto direttamente la crema, senza utilizzare il tonico. La massaggio bene fino a completo assorbimento e poi vado a dormire.
La mattina lavo il viso quasi sempre con sola acqua e metto un siero di mia creazione a base di acido ialuronico e poi mi trucco oppure metto una crema protettiva. 

Il trattamento (ho aggiornato questo paragrafo nel corso dei giorni)
Ho iniziato il giorno 19 novembre. Il pizzicore l'ho sentito solo le prime due o tre sere poi è sparito del tutto. E' una sensazione lievissima che forse non avrei nemmeno notato se non avessi letto che poteva esserci.  
I primi giorni ho notato che alcuni brufolini che avevo sottopelle sono venuti fuori. Poi sono andati via con il tempo. Non ho notato invece molti punti neri (questo forse anche grazie all'utilizzo costante del clarisonic). Ho comunque fatto uno scrub viso (ho usato quel poco di scrub di Domus Olea che mi rimaneva) dopo 15 giorni. 
Da subito si nota una pelle più compatta e liscia (nei punti in cui non sono fuoriusciti brufoli, ovviamente). Dopo 15 giorni si nota anche che qualche macchietta si è attenuata però c'è ancora qualche brufolino sotto pelle.
Dopo 28 giorni la pelle è compatta, le impurità sono quasi sparite del tutto però qualche macchietta è rimasta.
Sono rimasta veramente soddisfatta da questa crema che dunque eleggo prodotto migliore che ho provato nel 2014.
Necessito sicuramente di un secondo trattamento (che inizierò dopo un mese dalla fine del primo) ma credo che stavolta non farò lo scrub perché, secondo me, è sufficiente utilizzare il Clarisonic con costanza per ovviare alla comparsa di punti neri.

Dubbi e considerazioni
Molte ragazze del gruppo We Love Bio hanno utilizzato questa crema in questo periodo e quindi ho pensato di riassumere un po' i dubbi e le considerazioni che sono venuti fuori dal nostro confronto.
  1. In molte hanno comperato questa crema sperando in un "effetto spurgo"che poi non si è verificato. La fuoriuscita dei brufuli sottocutanei non è lo scopo primario di questa crema, ma è una sorta di "effetto collaterale" e, come tale, può manifestarsi oppure no. 
  2. Siccome della crema al glicolico esiste anche una versione per il corpo, una delle domande più frequenti è proprio se questa si possa usare anche sul viso. Ecco la risposta che mi hanno dato dal servizio clienti di Fitocose:
    "Sono in pratica la stessa cosa, quella del corpo è più scorrevole rispetto a quella del viso ."
  3. Noi amanti di questa crema abbiamo versato tutte le nostre lacrime quando abbiamo aggiunto il 28 esimo giorno di trattamento. Sperando di poterlo prolungare ho scritto nuovamente al servizio clienti e questa è la risposta che ho ricevuto:
    "Bisogna dare il tempo alla pelle di riprendersi e rifarsi il mantello di superficie che l’acido ha digerito per cui va sospesa ed eventualmente ripresa dopo 1-2 mesi ."
  4. Questa crema crea problemi di bruciore e arrossamento se si hanno dei brufoli infiammati, quindi meglio aspettare che si secchino prima di applicarla.
Costo del prodotto (dal sito ufficiale)
  • Crema viso -  Circa 14€ per 50 ml
  • Crema corpo - Circa 18 € per 100 ml
Il costo varia a seconda del sito da cui si acquista. Io ho comprato questa crema in una bioprofumeria che non ricordo come si chiama e che esponeva i suoi prodotti in un mercatino al centro direzionale di Napoli. L'ho pagata 16 €.

INCI: Aqua - Aloe barbadensis gel*- Glycolic acid - Squalane(da olio di oliva) - Cetearyl Alcohol - Ammonium glycolate - Coco caprylate - Butyrospermum parkji butter*- C 14-22 Alkylalcohol - C 12-20 Alkylglucoside(emulsionante ottenuto da olio di palma e cocco e amido di manioca) - Glycerin - Xanthan gum - Potassium cetyl phosphate - Sodium dehyroacetate - Rosmarinus officinalis extract - Brassica napus seed oil - Sodium phytate - Profumo
*da agricoltura biologica

2 commenti

  1. Questo post è accuratissimo, complimenti davvero! Hai chiariti alcuni dubbi che avevo e fatto un pò il punto della situazione per farmi capire meglio il tutto. Anche io sarei potenzialmente interessata a questa crema, ma c'è ancora un pò di "timore" perchè ho la pelle che quando reagisce a qualcosa, reagisce veramente male XD....però non escludo che quest'anno potrei farmi caraggio :)
    Buon Anno

    RispondiElimina
  2. Grazie :) Comunque mal che vada puoi usarla sulle gambe perché è ottima anche per risolvere il problema peli incarniti! Se decidi di utilizzarla però affrettati ché poi viene l'estate e non si può più fare il trattamento.

    RispondiElimina