19 marzo 2015

Come mi strucco: la routine e i prodotti che sto utilizzando al momento.

Una delle cose più noiose al mondo è arrivare a sera con il trucco sul viso e sugli occhi e doverlo rimuovere.

E' uno dei momenti che rimando il più possibile ma mai vado a dormire truccata anche se sono rientrata alle 5 del mattino mezza ubriaca e già mezza addormentata.

Dopo avere combattuto e vinto una guerra contro l'acne, non posso pensare di saltare questo passaggio perché la paura che possano tornare i brufoli e che io debba ricominciare tutto da capo è veramente troppa e siccome una delle cause della mia acne era proprio la mia errata routine, ora che ho trovato un po' di pace, di certo non voglio fare peggiore nuovamente le cose.

La mia routine di strucco si basa su due punti fondamentali:
  1. Fare il minor numero possibile di passaggi
  2. Utilizzare il minor numero possibile di dischetti di ovatta
Ecco quindi quali sono i miei step.
Per prima cosa strucco gli occhi.

Premetto che i miei occhi sono molto delicati e problematici: il latte detergente spesso mi brucia, gli oli e gli struccanti bifasici spesso mi appannano la vista, le acque micellari oltre a bruciare non mi rimuovono bene il trucco (a parte qualche rara eccezione).

Dopo svariati tentativi ho scoperto che mi trovo benissimo a struccare gli occhi con l'olio di cocco questo perché il trucco viene via in un attimo, il contorno occhi non si secca, non mi appanna la vista e in più lo massaggio direttamente con le dita quindi non spreco dischetti di ovatta.

In inverno, quando è solido, prelevo l'olio di cocco con la punta di un cucchiaino per motivi di igiene. In estate invece lo travaso in una bottiglina e ne verso qualche goccia sulle mani. Poi passo lo gentilmente sugli occhi, massaggiando finché il trucco è completamente sciolto ed io assomiglio ad un panda. 

A questo punto prendo un dischetto lavabile o un panno in microfibra, lo bagno l'acqua micellare e lo passo sugli occhi per togliere i residui di trucco e olio.

A questo punto passo a struccare il viso.

Giro il dischetto/panno in microfibra, lo ribagno (se serve) con l'acqua micellare e lo passo sul viso strofinando delicatamente, onde evitare di irritare la pelle, fino a che non sento la pelle pulita.

A questo punto sciacquo il viso con acqua tiepida. Questo passaggio è fondamentale per eliminare tutti i residui sia di trucco che di struccante. 

Ed infine lavo via tutto.

Sul viso ancora bagnato passo un detergente fino a formare una leggera schiumetta e completo la pulizia serale con l'aiuto del mio amatissimo clarisonic.

Poi asciugo il viso tamponandolo con un asciugamano in microfibra senza strofinare. 

Ultimo step: il tonico.

Se mi sono ricordata di travasare il mio tonico in un contenitore spray lo spruzzo sul dito e lo picchietto leggermente con le dita, altrimenti ne imbevo un dischetto di cotone e lo passo sul viso.

Questi sono i prodotti che sto utilizzando al momento
  • Olio di Cocco Tea Natura.
    E' un prodotto che sinceramente non mi fa impazzire soprattutto per il fatto che è completamente inodore. Per struccarsi, ovviamente, va benissimo ma se cercate un olio di cocco profumato questo non fa per voi.
    Prezzo 4 € circa per 100 ml. Prodotto acquistato presso il negozio Bellezza Naturale.
  • Acqua Micellare So Bio Etic all'Aloe Vera
    Ho comprato questo prodotto tutta contenta sperando di poter usare una cosa sola su viso e occhi e invece proprio no. Sugli occhi mi brucia e devo stare tre ore a strofinare per rimuovere bene il trucco. Risultato: contorno occhi secco ed occhi perennemente arrossati e lacrimanti. Sul viso invece fa il suo dovere egregiamente. L'unico problema è che è veramente tanto tanto tanto prodotto e sembra non finire mai e mi ha un po' stufata.
    Sulla confezione c'è scritto che non è necessario risciacquare il prodotto dopo l'uso. Visto che non è la prima volta che su un prodotto francese trovo questa indicazione, immagino che in Francia l'acqua micellare venga usata per altri scopi perché se io non risciacquassi il viso il giorno dopo mi sveglierei piena di bolle e brufoli.
    Prezzo circa 10 € per 500 ml. Prodotto acquistato da GaiaNatura (review allo store qui)
  • Struccante Occhi Avril
    Quest'acqua micellare è pensata proprio per rimuovere il trucco dagli occhi. Devo dire che mi ha sorpresa perché è la prima acqua micellare che utilizzo che non mi brucia. Quando sono a casa di fidanzatostronzo e non ho a disposizione l'olio di cocco, la utilizzo sia per gli occhi che per il viso e sono molto soddisfatta.
    Il prezzo è di 7 € per 200 ml. Ho trovato questo prodotto in una biobox di Una Donna Vagabonda.
  • Sapone Liquido Aloe e Limone di Sante Naturkosmetik
    Avevo bisogno di un detergente multiuso da lasciare a casa di fidanzatostronzo. Ho acquistato questo e me ne sono innamorata sia per il profumo, che sa di fresco e pulito, che per la sensazione di profonda pulizia e morbidezza che lascia sulla pelle senza seccarla assolutamente. Sul viso fa una bella schiumetta morbida e vista la sua consistenza gelatinosa è adattissimo ad essere utilizzato con il clarisonic.
    Il prezzo è di 5 € per 200 ml, ma esiste anche nel formato famiglia che è ovviamente più conveniente. Io ho acquisto questo prodotto presso la bioprofumeria BeBio a Roma.
  • Acqua di Hamamelis - Antos
    Quanto mi piace questo idrolato utilizzato al posto del tonico! Mi lascia la pelle morbida, pulita e si nota tantissimo il suo effetto astringente. La pelle è davvero più compatta e liscia. Lo consiglio a tutti.
    Il prezzo è di 6 € per 200 ml. Ho trovato questo prodotto nella Calza della Befana di Effetto Bio.
  • Dischetti struccanti lavabili - Les Tendances d'Emma
    Non mi dilungherò molto a parlare di questi dischetti perché ho già scritto una recensione d'uso approfondita che trovate in questo post. Ad oggi confermo quanto detto allora ossia che sono veramente ottimi e nonostante il fatto che io li usi praticamente tutti i giorni si sono mantenuti perfettamente nonostante i continui lavaggi. 
E questo è tutto per quanto riguarda la mia routine di strucco.
Spero come al solito che il mio post sia stato utile per qualcuno e, se avete scritto post simili, lasciatemi il link nei commenti ché li leggerò molto volentieri.

Image courtesy of SweetCrisis at FreeDigitalPhotos.net

Nessun commento

Posta un commento