9 febbraio 2016

La recensione, in capitoli, delle bb cream che ho provato

Oggi voglio parlarvi di tutte le bb cream (o affini) che ho provato sinora.

Sono davvero tante quindi mettetevi comode perché sarà un post un po’ lunghetto.

Non amo scrivere post di prime impressioni.
Ci ho provato, in passato, ma mi sono resa conto che spesso all’inizio si traggono conclusioni sbagliate. E’ solo nel lungo periodo che posso permettermi di dare un giudizio definitivo che a volte ha confermato,ma a volte no, le prime impressioni.

Ecco perché ci ho messo tanto a scrivere questa recensione: tutte le bb cream di cui vi parlerò oggi sono oramai praticamente terminate ed ognuna di esse è stata utilizzata per lungo tempo e applicata in diversi modi al fine di poter valutare al meglio la stesura, la coprenza, la comedogenicità del prodotto, la durata, il finish e via discorrendo.


Due paroline sulla mia pelle
Io ho una banalissima pelle mista con, oramai per fortuna, pochi sporadici brufoletti (pre ciclo, per esempio) e con qualche macchiolina post acne.

La mia pelle non è sempre stata così. 

Qualche anno fa, per colpa di una errata routine, ho avuto problemi di acne che è andata via con il tempo e con l'utilizzo dei prodotti giusti. 

Con il tempo ho imparato che mal tollero i prodotti troppo pesanti, difatti non uso mai fondotinta, al limite cerco di prediligere quello minerale, e non amo nemmeno le creme viso troppo ricche.

Come adopero le bb cream
Nella maggior parte dei casi la bb/cc cream per me sostituisce la crema viso e dopo non applico nulla, al limite un po' di blush o una spolverata di terra. Se so che devo stare fuori tutto il giorno la fisso con una cipria trasparente. 
La applico con le mani o al limite con un pennello.

Probabilmente è stata la mia sana abitudine di non stratificare i prodotti sulla pelle, assieme a quella di struccarmi appena arrivo a casa, ad aver fatto sì che nessuna di queste bb cream mi abbia causato aumento di brufoli e punti neri.

Ed ecco, finalmente, la mia recensione

Capitolo 1
Le Delusioni

Cominciamo dalle due bb cream che non mi sono proprio piaciute e che, per fortuna, non ho acquistato ma ho ricevuto in formato sample facendo qualche ordine.
Quella unta!
La prima delusione è stata la Crema Colorata di Biovera. Non so se perché il sample era contenuto in un barattolo invece che nel classico tubetto, ma la consistenza di questa bbcream è strana. Sembra quasi spumosa e se la si guarda attentamente si notano le diverse fasi. Sul viso sembra lasciare una patina unta e quindi non mi piace proprio l’effetto. Dopo qualche tempo ha anche cambiato odore e sinceramente non me la sono più sentita di applicarla. Io la boccio, ma con il beneficio del dubbio perché penso che la conservazione (errata) abbia potuto alterata. Fatemi sapere se voi l’avete adoperata e come vi siete trovate.

Quella brutta!
Il secondo prodotto che non mi è piaciuto è la CC Cream di Sante. A differenza di quello di Biovera, il sample era contenuto in un piccolo tubetto. Questa credo sia la peggiore che io abbia provato. Sulla pelle si stende male, in maniera completamente disomogenea. In più fa quegli odiosi gommini durante la stesura che la rendono praticamente inutilizzabile. Spero che intanto abbiano cambiato formulazione perché così è inutilizzabile. 

Capitolo 2

Quella figa!


Una delle prime bb cream che ho provato è quella di Une
E' uno di quei prodotti belli da vedere.
Ha un packaging fichissimo con apertura a scorrimento e specchio sul davanti. Inoltre, non c’è bisogno di acquistare ogni volta la confezione per intero perché sono disponibili anche le ricariche.
È una bb cream molto compatta che, pertanto, può dare qualche difficoltà nell’applicazione, cosa che per una persona come me che va sempre di fretta non è proprio indicata.
A me non piace appoggiare le dita sul prodotto per prelevarlo perché lo trovo poco igienico, quindi di solito uso un pennello flat top oppure con la punta arrotondata. Quando poi passo il prodotto sul viso faccio un po’ di fatica a stenderlo e devo lavorarlo con cura perché altrimenti mi restano le striature delle setole quindi termino l’applicazione massaggiando il prodotto con le dita oppure con una spugnetta bagnata.
L’effetto finale mi piace molto, è una bb cream molto confortevole e non mi ha causato problemi di impurità. Mi piace molto anche usarla come correttore nelle zone con rossori o imperfezioni.
La coprenza è medio/alta. Tende un po’ ad evidenziare le zone secche se ci sono quindi necessita di una crema sotto e per me che non sono amante delle creme viso non è proprio il massimo.
Io ho scelto all’epoca la colorazione 05 che va bene per il mio colore di pelle ma tende un po’ al grigio anche se poi ossidandosi a contatto con la pelle si uniforma abbastanza bene con il mio incarnato.
Dalla confezione esce anche un piccolo pennellino completamente inutile. 

Capitolo 3
Quella strana!

Mi è piaciuta la bb cream di Lavera? Io a questa domanda non so ancora rispondere. 
Il bello di questa bbcream è che esiste in una sola colorazione e poi si adatta all’incarnato. Mi piace perché sa coprire rossore e imperfezioni mantenendo un colorito molto naturale.
All’inizio ero letteralmente innamorata di questo prodotto. Nel corso del tempo però ho dovuto parzialmente ricredermi. Il suo vero problema è che contiene alcool all'interno. Nei primi mesi di utilizzo avevo ancora dei brufoli e, forse proprio grazie ad esso, questo prodotto sembrava aiutarmi a farli andare via: alla sera quando mi struccavo mi sembravano rimpiccioliti e meno infiammanti. Quando poi i brufoli sono andati via e sono rimaste le odiose macchioline questa bb cream non mi è piaciuta più perché copriva bene le macchie ma quando andavo a struccarmi mi sembravano più scure di quanto fossero al mattino. L’ho terminata alternandola ad altri prodotti.

Capitolo 4
Quella utile!

Quella di so bio etic è stata una delle prime bb cream ecobio a fare la comparsa sul mercato. Ovviamente chi si precipitò a comprarla? Io! Naturalmente. 
Dopodiché ho cominciato a leggere in rete delle recensioni che mi hanno un po’ spaventata perché tante ragazze hanno avuto notato una comparsa di brufoletti e punti neri dopo averla utilizzata. Avendo appena superato il mio problema di impurità, confesso di avere avuto un po' paura e quindi per un lungo periodo non l’ho nemmeno aperta. 
Poi ho voluto provarla e su di me non ho riscontrato nessun effetto negativo.
Questa bb cream esiste in diverse versioni. Io ho scelto la texture leggera perché preferisco un effetto molto naturale e cerco qualcosa che mi aiuti a mimetizzare rossori e imperfezioni. E' stata la mia alleata anche nel periodo di trattamento con l’acido glicolico perché ha il fattore di protezione. Mi piace perché si uniforma bene con la pelle e non la unge.

Capitolo 5
Quella wow!

Ed ecco la mia preferita: la NF cream di Alkemilla. È una cremina morbida e bianca che contiene all’interno dei pigmenti di colore incapsulati che si rompono massaggiando la crema sul viso rendendola colorata. È un prodotto innovativo, molto modulabile, ha il pregio di asciugarsi subito e di restare tutto il giorno al suo posto. È senza dubbio la mia preferita come effetto, stesura, coprenza. Non ultimo, mi piace il fatto che esiste un colore (lo 03) che è leggermente più scuro del mio incarnato e quindi mi dona un colorito sano e non necessita l'applicazione di altro, né blush né terra.

Infine
Spero che questa mia recensione possa esservi stata utile.
Fatemi sapere quali prodotti avete provato voi, come vi siete trovate e cosa mi consigliate di provare.

--------

INFORMAZIONI UTILI

CREMA COLORATA BIOVERA

Prodotto Vegano
Disponibile in 3 colorazioni
Prezzo: circa 10 €
Quantità: 30 ml
INCI: aqua, ethylhexyl palmitate, cetyl ethylhexanoate, cetearyl alcohol, rosa moschata oil*, glycerin, titanium dioxide, cetearyl glucoside, talc, simmondsia chinensis oil*, butyrospermum parkii butter*, tocopheryl acetate, calendula officinalis flower extract*, achillea millefolium
 extract*, sodium pca, sodium hyaluronate, sodium dehydroacetate, parfum, sodium stearoyl lactylate, xanthan gum, sodium benzoate, phenethyl alcohol, citric acid, citrus aurantium amara fruit extract, citrus reticulata fruit extract, citrus sinensis peel extract, ascorbic acid, CI 77491, lactic acid, CI 77492, CI 77499.

* da agricoltura biologica

CC CREAM SANTE
Certificazione BDIH
Prodotto Vegano
Disponibile in 3 colorazioni
Prezzo: circa 17 €
Quantità: 30 ml
INCI: Aqua (Water), Alcohol denat.*, Cocos Nucifera (Coconut) Oil*, Bellis Perennis (Daisy) Flower Extract*, Glycerin, Glycine Soja (Soybean) Oil*, Silica, Potassium Cetyl Phosphate, Palmitic Acid, Stearic Acid, Sorbitol, Hydrogenated Palm Glycerides, Isoamyl Laurate, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil*, Beta Vulgaris (Beet) Root Extract, Hydrolyzed Corn Starch, Caprylic/Capric Triglyceride, Hydrogenated Vegetable Oil, Acacia Senegal Gum, Hydrolyzed Rhizobian Gum, Titanium Dioxide, Cetyl Alcohol, Pyrus Malus (Apple) Seed Extract, Xanthan Gum, Lactic Acid, Tocopherol, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Sodium Hydroxide, p-Anisic Acid, Sodium Chloride, Disodium Phosphate, Potassium Chloride, Potassium Phosphate, Parfum (Essential Oils), CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77492 (Iron Oxides ), CI 77491 (Iron Oxides). 
* da agricoltura biologica.

BB CREAM UNE
Acquistata sul sito Fragrance Direct. Recensione qui
Quella che ho io non esiste più. C'è però una nuova versione che ha anche spf 10.
Per tutte le info vi consiglio di visitare il sito ufficiale.

BB CREAM LAVERA
Acquistata sul sito Bionaturel. Recensione qui.
Certificazione Natrue
Prodotto Vegano
Disponibile in 1 colorazione
Prezzo: 12 € circa
Quantità: 30 ml

INCI: Water (Aqua), Olea Europaea (Olive) Fruit Oil*, Alcohol*, Glycerin, Titanium Dioxide(CI 77891), Glyceryl Stearate Citrate, Lauryl Laurate, Myristyl Myristate, Glycine Soja (Soybean) Oil*, Cetearyl Alcohol, Lactobacillus/ Salix Alba Bark Ferment Filtrate, Carthamus Tinctorius (Safflower) Seed Oil, Xylitylglucoside, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Euterpe Oleracea Fruit Extract*, Glycyrrhiza Glabra (Licorice) Root Extract*, Butyrospermum Parkii (Shea Butter)*, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil*, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil*, Anhydroxylitol, Sodium Lactate, Sodium Hyaluronate, Tricaprylin, Glucose Glutamate, Dehydroxanthan Gum, Xanthan Gum, Tocopheryl Acetate, Hydrogenated Palm Glycerides, Hydrogenated Lecithin, Lysolecithin, Lecithin, Bisabolol, Iron Oxides (CI 77491), Iron Oxides (CI 77492), Iron Oxides (CI 77499), Silica, Magnesium Silicate, Mica , Xylitol, Microcrystalline Cellulose, Algin, Tocopherol, Brassica Campestris (Rapeseed) Sterols, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Ascorbyl Palmitate, Tin Oxide , Fragrance (Parfum)**, Linalool**, Limonene**, Geraniol**, Citronellol**, Citral**, Benzyl Benzoate**
* ingredients from certified organic agriculture
** natural essential oils

BB CREAM TEXTURE LEGGERA SO BIO
Acquistata su Eccoverde. Recensione qui.
Certificazione Ecocert e Cosmebio
Disponibile in due colorazioni
Prezzo: 13 € circa
Quantità: 30 ml

INCI: Aqua (Water), Triticum Spelta Seed Water*, Dicaprylyl Carbonate, Glycerin, Lauryl Laurate, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil*, Coco-Caprylate/Caprate, Cetearyl Olivate, Sorbitan Olivate, Benzyl Alcohol, Hydrogenated Lecithin, Iris Germanica Root*, Parfum (Fragrance), Punica Granatum Seed Oil*, Xanthan Gum, Sodium Cocoyl Glutamate, Bisabolol, Avena Sativa (Oat) Kernel Extract*, Sodium Phytate, Dehydroacetic Acid, Tocopherol, Aloe Barbadensis Leaf Juice Powder*, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Silica, Lactic Acid, Benzyl Salicylate, Limonene, Sodium Benzoate, Sodium Chloride, Alcohol, Rosmarinus officinalis (rosemary) extract*. Può contenere: CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77492 (Iron Oxides), CI 77491 (Iron Oxides), Mica, CI 77499 (Iron Oxides).
*Proveniente da agricoltura biologica


NF CREAM ALKEMILLA
Acquistata nella bioprofumeria BeBio a Roma.
Certificazione ICEA
Prodotto Vegano
Disponibile in tre colorazioni
Prezzo: 14 € circa
Quantità: 20 ml
INCI: aqua (water), octyldodecyl stearoyl stearate, salvia sclarea flower/leaf/stem water (salvia sclarea (clary) flower/leaf/stem water)*, lauryl olivate, propanediol, silica, sucrose palmitate, glyceryl stearate, cetearyl alcohol, zinc stearate, potassium palmitoyl hydrolyzed wheat protein, olive glycerides, tocopherol, benzyl alcohol, parfum (fragrance), squalane, microcrystalline cellulose, magnesium aluminum silicate, cellulose gum, dehydroacetic acid, cellulose, garcinia mangostana peel extract, rhamnose, glucose, glucuronic acid.may contain +/- CI 77891 (titanium dioxide), CI 77491 (iron oxides), CI 77492 (iron oxides), CI 77499 (iron oxides), CI 77947 (zinc oxide).
*da agricoltura biologica

7 commenti

  1. Io tra quelle elencate ho provato solo la NF CREAM e anche a me è piaciuta tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi è un prodotto nuovo! Non le solite bb-cream che si vedono in giro!

      Elimina
  2. Bella questa mega-recensione! Allora, premettendo che io non uso quasi mai le BB cream (e anche pochissimo i fondotinta liquidi), ho provato lo scorso anno la Tinted Cream di Biovera e ricordo che mi era piaciuta, perchè si stendeva bene e mi lasciava la pelle morbida. A fine giornata però avevo una certa lucidità, quindi sì, è un po' unta e ungente. Concordo con te sulla NF Cream, la amo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati io oramai nemmeno mi trucco. Solo il sabato sera. Da domani però basta. Devo iniziare a truccarmi perché devo terminare un odioso latte detergente!

      NF Cream è il TOP! Non ce n'è.

      Elimina
  3. Cordo appieno con le tue impressioni a parte il fatto che le bb cream le ho un po' abbandonate, preferisco di gran lunga i fondotinta e che quella della So Bio per me è troppo pastosa, troppo gialla, troppo in tutto ehehe la BB cream di lavera a me piacque ma poi nel tempo ho scoperto prodotti migliori, le peggiori coincidono con le tua, e la NF cream di Alkemilla anche se non copre a me piace molto, uniforma che è una meraviglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale BBCream di So Bio hai provato? La texture leggera?

      Elimina