26 maggio 2017

Tinta Vegetale in Crema Rosso Indiano - Francy Bio-Culture

La scorsa settimana Francy Bio-Culture ha presentato la nuova linea Sherazade* di tinte vegetali in crema che hanno immediatamente attirato la mia attenzione.

Dovevo comprarla. Voi mi capite. Mi serviva assolutamente!



Ieri pomeriggio l'ho utilizzata e sono qui per raccontarvi tutte le mie impressioni.

La linea si compone di cinque tinte vegetali nelle colorazioni Biondo Oro, Castano, Nero Indigo, Rosso Egiziano e Rosso Indiano.
La differenza tra i due rossi è che il primo dona tonalità più calde mentre il secondo, che è quello che ho scelto per me, dona tonalità più fredde.

Tutte le tinte sono formulate come maschere per capelli con oli vegetali, ingredienti condizionanti ed idratanti a cui sono state addizionate le erbe tintorie.
La lavorazione e la formulazione del prodotto sono state pensate proprio per garantire il massimo rilascio di colore delle erbe stesse e garantirne la conservazione.
Ovviamente, le erbe presenti dipendono dalla colorazione che si vuole ottenere.
Nei due rossi troviamo la Lawsonia Inermis, nel castano e nel nero è presente anche l'indigo (Indigofera Tintoria) in diverse percentuali a seconda della colorazione, mentre nel biondo troviamo camomilla (Matricaria Recutitia Flower), cassia (Cassia Obovata) e Rabarbaro (Rheum Rhaponticum Root).

Sono prodotti pensati non solo per tingere i capelli ma anche per rinforzarli e donare volume e lucentezza.
I tempi di posa consigliati variano dai 30 minuti alle 3 ore a seconda del risultato che si vuole ottenere.

Veniamo dunque alle mie impressioni, agli errori che ho commesso nell'applicazione e ai consigli che mi sento di darvi per un migliore utilizzo di questo prodotto.

12 maggio 2017

Bagnodoccia, detergenti viso e mani e balsamo - Ekos

Un po' di tempo fa avevo scritto un post in cui vi parlavo del fatto che non mi piace spendere troppo per i prodotti per la detergenza, pertanto spesso opto per quelli reperibili nella grande distribuzione.

Abito in una zona di Roma in cui posso raggiungere a piedi una bioprofumeria, il Naturasì, il Todis, Upim, OVS e Acqua&Sapone (anche Eurospin a dire la verità ma è sempre poco fornito), quindi sono molto fortunata da questo punto di vista.

L'unico che non ho sufficientemente vicino è il Tigotà. L'idea di prendere la macchina per raggiungerlo solo per comprare prodotti economici è un po' una contraddizione sia dal punto di vista economico (ché tanto i soldi ce li rimetterei di benzina) che ecologico (inquiniamo con l'automobile per andare a comprare i prodotti ecobio pur avendo l'alternativa sotto casa? anche no, grazie).



Poi un giorno sono andata a trovare un'amica che abita vicino ad un Tigotà e così ne ho approfittato per acquistare qualcosa di Ekos, senza eccedere con le scorte ché a me non piace accumulare troppo.

Ho comprato prodotti per la detersione quotidiana che usiamo sia io che fidanzatostronzo.
In particolare ho voluto provare i detergenti viso e corpo e i bagnodoccia.
Aggiungo anche la recensione del balsamo che mi era stato inviato da Elena del blog Origami Bio

5 maggio 2017

Gel per Capelli ai Semi di Lino e Detergente Viso Purificante - Francy Bio-Culture

Per essere sempre aggiornati sui post che scrivo, inserite il vostro indirizzo di posta elettronica nel box qui di lato.
Riceverete una mail ogni qual volta scrivo qualcosa di nuovo.

Mi fa sempre piacere parlarvi di nuovi brand italiani che via via si stanno facendo largo nel mondo dell'ecobio cosmesi.

Oggi vi racconto di alcuni prodotti di Francy Bio-Culture che sto testando ultimamente assieme a fidanzatostronzo.

Qualche tempo fa sono stata contattata per una collaborazione e ho scelto di provare il detergente viso  purificante e il gel per capelli ai semi di lino.


Mi hanno omaggiata anche del burro di cacao.

I prodotti di cui vi parlerò oggi sono tutti vegani e contengono estratti da agricoltura biologica.