25 luglio 2017

Come curo i miei piedi: i prodotti del periodo

È tanto tempo che non scrivo un post specifico sulla cura dei piedi.
L'ultimo risale a ben tre anni fa ma ovviamente nel frattempo ho provato diversi prodotti specifici e in questo post voglio parlarvi di quelli che sto adoperando al momento.




Inserisci la tua mail nel box sottostante e riceverai una notifica quando pubblico qualcosa di nuovo!


Delivered by FeedBurner

I miei piedi, soprattutto in estate, sono una tragedia.
Tendono molto a seccarsi e a formare callosità.
Cerco sempre di adoperare prodotti che li ammorbidiscano e che li rendano belli lisci.
Non ho invece problemi di cattivi odori né di sudorazione eccessiva.

Quella che vi descriverò oggi è la routine completa che eseguo almeno una volta alla settimana.

1. IL VELVET SOFT (x

Ho ancora lui, fedele alleato dal 2014!
Ovviamente ho cambiato innumerevoli volte pile e testine ma continua a fare il suo sporco lavoro.
Lo adopero sui piedi asciutti per eliminare tutte le zone secche e callose.
Una volta alla settimana procedo con un bel pediluvio, ma, se ne sento l'esigenza, lo adopero anche più frequentemente prima di fare la doccia.
Mi è piaciuto così tanto che lo ho regalato anche a mia madre che ha i miei stessi problemi con i piedi.
Lo consiglio, ma solo a chi ha la costanza di adoperarlo altrimenti non serve a niente.

2. SCRUB PIEDI AL MIELE DI MANUKA - DR. ORGANIC (x)

È una tipologia di prodotto che non amo acquistare perché di solito faccio da me questi scrub oppure adopero lo stesso che uso per il corpo.
Tempo fa però avevo comprato un cofanetto di Dr. Organic (in offerta) che conteneva crema mani, crema piedi, scrub piedi e crema per unghie e cuticole al miele di Manuka.

Gli ingredienti
Aloe barbadensis leaf juice, Aqua, Pumice, Cetearyl alcohol, Glycerin, Cera alba (Beeswax), Brassicamidopropyl dimethylamine, Glyceryl stearate, Cetearyl glucoside, Aspartic acid, Oryza sativa (Rice) bran oil, Gossypium herbaceum (Cotton) seed oil, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil, Mel (Manuka honey), Tocopheryl acetate, Parfum, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Citric acid.
Si presenta come una crema a cui è addizionata pietra pomice (Pumice) in granelli abbastanza fini.
Contiene ingredienti idratanti come il gel d'aloe, la glicerina, il miele, la cera d'api e diversi oli vegetali (olio di riso, cotone, mandorle dolci) che hanno invece il compito di ammorbidire i piedi ed andare ad ovviare il problema della secchezza).
Troviamo inoltre due condizionanti (Brassicamidopropyl dimethylamine, Aspartic acid) che hanno la funzione di ammorbidire la pelle (sono gli stessi che a volte si trovano nei balsami per capelli).

Il packaging
La confezione è un tubetto con tappo a scatto di plastica trasparente. 
Mi piace perché può essere tagliata per prelevare tutto il prodotto contenuto all'interno. 
Sulla confezione sono riportati INCI e modo d'uso.
Non mi piace invece il fatto che il prodotto sia contenuto in una confezione di cartone su cui sono riportate le medesime informazioni, quindi serve solo a produrre inutile spazzatura.

Modo d'uso
Si può usare sia a piedi asciutti che a piedi bagnati. Nel secondo caso lo scrub risulterà un po' più delicato.
Trovo che l'impiego migliore sia a piedi asciutti subito dopo aver usato il Velvet Soft, in questo modo, facendo un bel massaggio, si eliminano bene eventuali residui e pellicine che possono essersi sollevate con il passaggio del rullo e i piedi risultano già ammorbiditi.
Quando poi faccio il pediluvio continuo a massaggiarli per fare assorbire ancora meglio gli oli presenti nello scrub.

Impressioni
Mi è piaciuto tanto e non me lo aspettavo. Essendo restia all'acquisto di prodotti di questo genere specifici per i piedi non ho altro con cui compararlo.
Come dicevo, sono solita utilizzare anche sui piedi gli scrub che adopero per il corpo. Prediligo quelli che sono a base di sostanze che poi in acqua si sciolgono (tipo zuccheri e sali) per non intasare gli scarichi. Devo dire, però, che la presenza della pietra pomice fa la differenza, prima di tutto perché si riesce a massaggiare a lungo e poi perché è senza dubbio molto efficace sulle callosità.
Il profumo è il solito di tutta la linea, molto dolce e decisamente "mieloso". Non persiste, quindi non ho problemi ad utilizzare il prodotto anche se l'odore non è decisamente il mio preferito.
Potrei pensare di ricomprarlo se ritroverò l'offerta.

Il prezzo è di circa 14 € per 125 ml di prodotto (il set per la cura di mani e piedi fu da me pagato 27 € in tutto).

3. SALI PER PEDILUVIO - BIO ESSENZE (x)

È una tipologia di prodotto che ho iniziato ad utilizzare solo di recente.
Avevo acquistato questo prodotto un annetto fa, circa, durante una gitarella a Lecce in una bioprofumeria e poi mi sono dimenticata di averlo.

Modo d'uso e ingredienti
Il prodotto è in una pratica bustina monodose. Va sciolto in acqua e poi si fa un pediluvio di una decina di minuti.
Gli ingredienti sono
Potassium alum, Oryza Sativa (Rice) Starch
quindi allume di potassio e amido di riso. L'allume di potassio serve ad eliminare i cattivi odori mentre l'amido di riso ha la funzione ammorbidente e addolcente.

Sulla bustina è riportato solo l'INCI. Non ci sono né la quantità né le istruzioni d'uso del prodotto.
Non ricordo quanto l'ho pagato.

Le mie impressioni
Non mi è piaciuto perché, dopo aver fatto il pediluvio con questo prodotto, i miei piedi sembrano più secchi di prima, quindi va ad accentuare il mio problema invece di risolverlo.

Mi sono piaciuti molto di più i sali di Bioteko alla rosa e calendula di cui vi ho parlato approfonditamente in questo post

4. CREMA PIEDI DI FATA - FRANCY BIO-CULTURE (x)

Se d'inverno adoro usare la crema piedi al miele di Dr. Organic di cui sopra, d'estate proprio no, non va bene.

Ho optato quest'anno per la crema piedi di fata di Francy Bio-Culture.

Gli ingredienti
Mentha Piperita Water*, Glycerin, Tocopherol, Olea Europaea Oil*, Hydrogenated Castor Oil*, Argania Spinosa Oil*, Potassium Allum, Menthol, Panthenol, Urea, Mentha Piperita* and Rosmarinus Officinalis* and Salvia Hispanica* and Citrus Medica Limonum Oil*, Bisabolol, Panthenol, Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Parfume (Fragrance), Limonene**, Citral**, Linalool**, Geraniol**, Citronellol**, Coumarin**.
*da Agricoltura Biologica
**da Oli Essenziali Naturali.
Al posto dell'acqua, questa crema contiene l'idrolato di menta piperita che insieme alla glicerina, al pantenolo e all'urea serve a dare idratazione.
La quota oleosa è data da olio di oliva e olio di argan. Contiene anche la vitamina E (Tocopherol) che serve come antiossidante e aiuta nel rinnovamento dell'epidermide.
Per deodorare e profumare troviamo l'allume di potassio. il mentolo, il bisabololo (che ha anche funzione antibatterica e antifungina) e gli oli essenziali di menta piperita, rosmarino salvia e limone.

Il packaging
È contenuta in un flacone di tipo airless, protetto da un tappo in plastica.
L'etichetta adesiva è plastificata quindi non si è rovinata con l'uso.
La parte superiore della confezione può essere agevolmente rimossa per prelevare tutto il prodotto contenuto all'interno.

Utilizzo e impressioni
La presenza del mentolo e dell'idrolato di menta piperita fanno sì che questa sia una crema molto fresca e fa anche un minimo effetto freddo. È dunque adatta per le stagioni calde.
È molto leggera, forse anche un po' troppo per il mio tipo di problematiche però si assorbe bene e lascia i piedi molto lisci anche se non molto morbidi.
La cosa che non mi è piaciuta molto è che è lievemente appiccicosa, quindi non è adatta ad essere utilizzata subito prima di indossare un paio di sandali. Se si indossano si calzini, invece, non c'è alcun problema.
Tende un po' a separarsi ma basta agitare bene la confezione prima dell'uso.
Non è male, ma, a mio avviso, è un prodotto che può essere decisamente migliorato.

E questo è tutto per oggi.
Fatemi sapere quali prodotti adoperate voi per la cura dei vostri piedi e comprate il Velvet Soft.
Vi serve.

Nessun commento

Posta un commento